Graffe di San Giuseppe per celebrare la Festa del papà da Chalet Ciro.

0

A Napoli non è San Giuseppe senza le zeppole e quest’anno la pasticceria Chalet Ciro sul lungomare Caracciolo, a Napoli, celebra la Festa del papà con due golose novità: la “zeffola”, una ciambella al posto della pasta choux, farcita con crema pasticcera e amarene sciroppate, pensata per deliziare gli amanti della squisita graffa e la zeppola al cioccolato per soddisfare i palati più esigenti, con un impasto al cacao e crema di sublime cioccolato fondente, guarnito con delle gocce di cioccolato.

«Chalet Ciro è un punto di riferimento per i napoletani per gustare la nostra graffa “fritta e mangiata”, uno dei dolci più acclamati della cultura gastronomica partenopea, – dice Antonio De Martino, titolare della pasticceria –, così abbiamo cominciato da giorni la produzione di una variante speciale che mette insieme i sapori della tradizione e l’innovazione a tavola».

Nel rispetto dell’antica ricetta, naturalmente, dietro le vetrine della pasticceria non mancano deliziose e sontuose zeppole preparate nelle versioni più conosciute: fritte o al forno.

 

 

 

Chalet Ciro, Via Caracciolo 80122 Napoli – 081 669928

Condividi.

Informazioni sull'Autore

Nato a Napoli (dove tuttora vive) nel 1973, è giornalista pubblicista e responsabile per l'area contenuti de "La Comunicazione". Laureato in Scienze della Comunicazione con tesi in marketing, alterna l'attività giornalistica con quella di consulenza. Ha collaborato anche con "Il Nuovo Salernitano", "ROMA - Cronaca Salerno" e "Metropolis".

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: