Surgital lancia i ravioli sardi con ricotta di pecora e spinaci.

0

Un omaggio alla Sardegna attraverso un ingrediente tipico di questa terra: la ricotta di pecora. Il Raviolo sardo entra a far parte dell’ampio catalogo Laboratorio Tortellini® Alta Tradizione, primo marchio di Surgital per il mondo della pasta fresca surgelata destinata alla ristorazione e al catering, composta da oltre 140 referenze tra pasta corta, pasta lunga, pasta ripiena, pasta da forno, specialità regionali e gnocchi di patata.

 

Oltre al tradizionale formaggio ovino, questa nuova squisita referenza racchiude nella Sfoglia antica delicatamente striata come quella tirata al mattarello, una parte di ricotta vaccina, spinaci, pangrattato, prezzemolo e noce moscata, in una ricetta dalla forte connotazione territoriale, frutto della profonda conoscenza del Belpaese che l’azienda romagnola vanta in tutte le sue declinazioni culinarie. Un viaggio alla scoperta delle tipicità regionali che con Surgital esprimono tutta la qualità della pasta Made of Italy, in cui il Raviolo sardo è una nuova stuzzicante tappa.

 

SCHEDA RAVIOLO SARDO:

Confezione: sacco alimentare

Porzioni per cartone: 21

Peso del cartone: 3 kg

Tempo di conservazione (-18°C): 18 mesi

Minuti di cottura: 4/5 minuti

 

www.surgital.it

 

Condividi.

Informazioni sull'Autore

Nato a Napoli (dove tuttora vive) nel 1973, è giornalista pubblicista e responsabile per l'area contenuti de "La Comunicazione". Laureato in Scienze della Comunicazione con tesi in marketing, alterna l'attività giornalistica con quella di consulenza. Ha collaborato anche con "Il Nuovo Salernitano", "ROMA - Cronaca Salerno" e "Metropolis".

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: