Al Kitchen di Como l’orto dello chef Andrea Casali.

0

Il Kitchen quest’anno ha aperto la stagione con la creazione di un orto “paesaggistico”, ubicato nell’ampio giardino all’ingresso del ristorante. Un progetto che, attraverso la cucina, racconta l’essenza più intima di un territorio. Lo chef crea così i suoi piatti utilizzando erbe ed ortaggi presenti nell’orto tra cui: pomodori, zucchine, il basilico per creare la clorofilla al basilico, o il timo per profumare le carni, ma al tempo stesso impreziosisce il paesaggio circostante.

 

A dare inizio alla stagione estiva 2019 i due nuovi menu degustazione “di terra” e “di mare” in carta dal 7 giugno, con piatti dedicati alle eccellenze di terra e mare.

Il ristorante gourmet Kitchen, posto nel verde del parco, si caratterizza per una costante ed accurata ricerca di prodotti di alta qualità puntando su materie prime legate al territorio e alla stagionalità. Lo chef Andrea Casali commenta “Le proposte del nuovo menu esaltano i sapori e i colori caratteristici della terra italiana e mediterranea continuando la tradizione culinaria gourmet basata su piatti semplici, creativi, ma anche raffinati come il Gambero rosso di Mazara del Vallo all’acqua pazza, essendo stato ispirato dai sapori e dai profumi della Sicilia, terra d’origine materna”. E continua “tra le novità della stagione l’Orto in cui si utilizzano tecniche di coltivazione sostenibili per produrre ortaggi unici che andranno a rendere altrettanto unici i piatti. Ortaggi che arrivano dalla terra nel tempo giusto e nel modo giusto”.

 

Andrea Casali è il direttore d’orchestra della brigata, ventiseienne di origini comasche. Dopo 7 anni a fianco dello chef Franco Caffara, unica stella Michelin in Como città, portandosi dietro consigli e segreti del mestiere, soprattutto per la preparazione di tutto ciò che riguarda il mare e il sud, decide di intraprendere la sua strada portando al Kitchen una cucina di impronta gourmet con una sola parola chiave: rispetto per la materia prima.

 

Tutti i menu sono disponibili anche nella versione con abbinamento vini, frutto dell’accurata selezione del nostro sommelier da etichette italiane non scontate.

 

Menu degustazione  estate 2019

 

Degustazione di mare:

 

Gambero rosso di Mazara del Vallo all’acqua pazza

 

Tonno pinna gialla, lampone, nocciola, senape.

 

Pasta, patate e cozze, riccio di mare, arachidi e lime.

 

Spigola al sale, spuma di patate affumicata, cipollato brasato, limone dolce.

 

Tarte tatin moderna.

 

Degustazione di terra:

 

Scaloppa di Foie gras, barbabietola, lampone.

 

Animella glassata, cavolfiore al latte, verza , limone.

 

Risotto “Acquerello”, fassona in crudo, tartufo nero estivo, cipolla bruciata

 

Anatra di Barberie, rabarbaro, asparago verde, mizuna.

 

Tiramisù 2.0.

Condividi.

Informazioni sull'Autore

Nato a Napoli (dove tuttora vive) nel 1973, è giornalista pubblicista e responsabile per l'area contenuti de "La Comunicazione". Laureato in Scienze della Comunicazione con tesi in marketing, alterna l'attività giornalistica con quella di consulenza. Ha collaborato anche con "Il Nuovo Salernitano", "ROMA - Cronaca Salerno" e "Metropolis".

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: