Gustavolo, la app made in Campania per prenotare il ristorante dal telefono.

0

Duecentoventi ristoranti affiliati, una base operativa a Torre del Greco, cinque giovani occupati a tempo pieno nel progetto, uno staff commerciale di supporto.

Questi i numeri di Gustavolo, la prima App “made in Campania” per prenotare il ristorante. A lanciarla è stato Tommaso Cutolo, giovane imprenditore di San Giuseppe Vesuviano, che ha dato vita ad una startup in grado già di competere con i ‘colossi’ mondiali del settore.

L’applicazione, sviluppata dall’agenzia creativa Based e scaricabile sulle due piattaforme Ios e Android, si basa sul principio dell’instant win. Il cliente cerca un ristorante, una pizzeria o una braceria, prenota il suo tavolo attraverso l’app e una volta giunto al locale partecipa immediatamente all’estrazione dei premi. In palio weekend in Europa, trattamenti in centri benessere e ingressi al Parco nazionale del Vesuvio.

Il progetto di Tommaso Cutolo, affiancato in questa iniziativa imprenditoriale dalla moglie Autilia Casillo, punta a conquistare nel giro del primo anno una dimensione nazionale e successivamente anche internazionale.

L’obiettivo è quello di coinvolgere, entro il mese di ottobre del 2020, almeno duemila ristoranti in tutta Italia e dare nuove opportunità di lavoro ai giovani del territorio.

Alla presentazione ufficiale di Gustavolo, organizzata in collaborazione con Laura Gambacorta e Fabio Oppo nella tenuta privata Il Castagno di Terzigno, hanno partecipato le strutture presenti nella app. (ANSA)

Condividi.

Informazioni sull'Autore

Nato a Napoli (dove tuttora vive) nel 1973, è giornalista pubblicista e responsabile per l'area contenuti de "La Comunicazione". Laureato in Scienze della Comunicazione con tesi in marketing, alterna l'attività giornalistica con quella di consulenza. Ha collaborato anche con "Il Nuovo Salernitano", "ROMA - Cronaca Salerno" e "Metropolis".

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: