Bowl mediterranea: la ricetta super sana con la mozzarella di bufala.

0

da LaCucinaItaliana.it

Le bowl, letteralmente “ciotole”, sono la moda del momento e sono la versione creativa del poke hawaiano. Al posto di riso e pesce crudo, si possono usare gli ingredienti preferiti e non necessariamente esotici, l’importante è costruire un piatto completo e bilanciato. A Le Biciclette Art Bar & Bistrot di Milano la cucina italiana viene interpretata con gusto contemporaneo incontrando pranzo, brunch, aperitivo e spingendosi fino a tarda notte. Nuove in carta, le bowl all’italiana e hamburger, ma in versione meneghina, come il Burger de Milan.

La ricetta della bowl mediterranea

Ingredienti per 4 persone
300 g di riso rosso integrale
50 g di aceto di riso
10 g di sale
10 g di zucchero
100 g di mozzarella di bufala campana
12 code di gamberi
80 g di capperi sotto sale
mezzo litro di olio di semi di girasole
8 foglie di basilico fresco
La buccia di 1 Limone biologico

Per il pesto di pomodori secchi
100 g di pomodori secchi sbollentati per 3 minuti
1 spicchio d’aglio
50 gr di pinoli
2 dl di olio extravergine

Procedimento

Preparare una marinata composta da aceto di riso, sale e zucchero e farla bollire per 5 minuti. Mescolare bene e lasciare in caldo.
Far bollire il riso integrale in acqua bollette poco salata per 45 minuti circa, scolare, far intiepidire e condire con la marinatura.
Per il pesto di pomodori secchi, mettere tutti gli ingredienti in un mixer, frullare fino a ottenere un composto omogeneo
Lavare abbondantemente sotto acqua corrente i capperi sotto sale, asciugare bene, friggere il olio di semi, scolare su carta assorbente e mantenere in ambiente asciutto.
Per i gamberi, far bollire le code in acqua salata con qualche goccia di limone per 3 minuti, scolare, sgusciare e tagliate a tocchetti.

Assemblaggio

Mettere il riso tiepido alla base di 4 piatti fondi, aggiungere il pesto di pomodori, i capperi croccanti, la mozzarella di bufala tagliata a dadini ed i bocconcini di gamberi. Condire con un fio di olio, la buccia di limone tagliata a julienne finissima e con le foglie di basilico spezzettate a mano.

Condividi.

Informazioni sull'Autore

Nato a Napoli (dove tuttora vive) nel 1973, è giornalista pubblicista e responsabile per l'area contenuti de "La Comunicazione". Laureato in Scienze della Comunicazione con tesi in marketing, alterna l'attività giornalistica con quella di consulenza. Ha collaborato anche con "Il Nuovo Salernitano", "ROMA - Cronaca Salerno" e "Metropolis".

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: