Giornata cittadina del pizzaiuolo napoletano venerdì 17 (Sant’Antuono).

0
Anche quest’anno il Comune di Napoli, al fianco dell’Associazione Verace Pizza Napoletana, all’Associazione Pizzaiuoli Napoletani e alla Fondazione UniVerde, da vita ad un programma di iniziative per festeggiare il 17 gennaio, Sant’Antuono, quale giornata cittadina del Pizzaiuolo.

In tutte le pizzerie aderenti sarà preparata un pizza dedicata a Sant’Antuono che potrà essere degustata al prezzo unico di Euro 5. Alla classica Margherita vengono aggiunti la salsiccia, il salame piccante e la ricotta; una pizza ispirata al fuoco e al periodo di carnevale che inizia in questi giorni.

Per l’importanza che il mestiere del Pizzaiuolo ha a Napoli ma anche nel resto d’Italia, Il sindaco di Napoli presenterà all’ANCI una lettera per sensibilizzare tutti i Comuni, sede di almeno una pizzeria che rispetti i canoni del riconoscimento UNESCO, a istituire a loro volta  la giornata cittadina del pizzaiuolo il 17 gennaio in occasione di S. Antuono.

Alle ore 17:00, presso la Libreria Feltrinelli di piazza dei Martiri, sarà presentato il libro “O’ Pizzaiuolo – Un’arte patrimonio dell’umanità”. Alle 18:00 presso la Scuola di Capodimonte, a cura della Associazione Verace Pizza Napoletana, si svolgerà, alla presenza delle Istituzioni, l’evento propiziatorio dell’accensione del ceppo e la sua benedizione. Durante la commemorazione, in patrocinio con la Fondazione UniVerde, saranno conferiti alcuni riconoscimenti per l’attività “social”svolta a supporto dell’Arte del Pizzaiuolo Napoletano.

Condividi.

Informazioni sull'Autore

Nato a Napoli (dove tuttora vive) nel 1973, è giornalista pubblicista e responsabile per l'area contenuti de "La Comunicazione". Laureato in Scienze della Comunicazione con tesi in marketing, alterna l'attività giornalistica con quella di consulenza. Ha collaborato anche con "Il Nuovo Salernitano", "ROMA - Cronaca Salerno" e "Metropolis".

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: