Si è tenuta oggi a Milano, alla presenza dell’Assessore alla Mobilità e Lavori Pubblici Marco Granelli, l’iniziativa “Le giornate insieme a te per l’ambiente” di McDonald’s, patrocinata dal Comune di Milano. Un’iniziativa ideata da McDonald’s in collaborazione con FISE Assoambiente e Utilitalia, che ha l’obiettivo di combattere il fenomeno del littering, ossia l’abbandono di rifiuti nell’ambiente, che sempre più colpisce le nostre città. I dipendenti degli uffici di McDonald’s Italia, insieme ad Amsa, hanno raccolto i rifiuti abbandonati nel Parco Antonio Annarumma, sito tra via Beltrami e via Lucerna.

Il fenomeno del littering è un problema sempre più ampio che oggi crea disagi sia a livello di decoro urbano, sia a livello di inquinamento ambientale. Gettare un rifiuto a terra significa immettere nell’ambiente un oggetto che vi rimarrà dai 3 mesi, se di carta, a un secolo, se di plastica[1]; tempistiche importanti se si pensa che in Italia la plastica non raccolta raggiunge le 500.000 tonnellate ogni anno[2].  La maggiore densità di rifiuti abbandonati interessa le aree di condivisione delle comunità; alcuni studi rivelano che nei parchi italiani si trovano 4 rifiuti per metro quadro[3], mentre nelle spiagge si parla di 7,8 rifiuti ogni metro[4]. Un fenomeno quello del littering che deturpa i luoghi in cui viviamo, rendendoli alle volte invivibili.

“Siamo orgogliosi di poter fare la nostra parte, contribuendo all’obiettivo della transizione ecologica, che parte proprio da gesti concreti come quello fatto oggi insieme.” Afferma Dario Baroni, Amministratore Delegato McDonald’s Italia. “La sostenibilità e il rispetto dell’ambiente sono tra i valori che guidano la nostra strategia futura; per questo, abbiamo intrapreso un percorso che ci vede promuovere iniziative e attuare politiche capaci di coinvolgere l’intera nostra filiera di riferimento, dai fornitori, ai ristoranti, ai consumatori, per un futuro sempre più sostenibile.”

“Il ruolo di ogni cittadino nel tenere una città pulita è fondamentale. A Milano grazie ad Amsa, abbiamo un servizio efficiente ma il senso civico e i comportamenti positivi sono imprescindibili. Per questo, iniziative come quella di oggi di McDonald’s rappresentano un esempio concreto di come la collaborazione tra pubblico e privato possa avere un ruolo importante nell’incentivare i cittadini al rispetto e al senso civico nei confronti degli spazi pubblici della nostra città. Voglio ringraziare tutte queste persone che sono qui oggi a dare il loro contributo per un parco pulito” – Ha dichiarato Marco Granelli, Assessore alla Mobilità e Lavori pubblici del Comune di Milano.

 

Questa giornata speciale è solo una delle tappe milanesi del progetto, che prenderà vita anche domani, sabato 11.09 a Cinisello Balsamo, domenica 12.09 a Segrate, sabato 18.09 ad Assago e domenica 26.09 a Sesto San Giovanni.

Attraverso questo progetto, che toccherà 100 comuni in tutta Italia entro la fine di ottobre, i dipendenti di McDonald’s saranno coinvolti in prima linea per contribuire a mantenere puliti parchi, strade, spiagge e piazze, secondo le esigenze e le indicazioni specifiche di ciascuna località. Non solo: i ristoranti McDonald’s si faranno promotori, all’interno di ogni comunità, del coinvolgimento di associazioni locali e di comuni cittadini.

 

“Le giornate insieme a te per l’ambiente” è un progetto che si inserisce in un percorso virtuoso verso la transizione ecologica che McDonald’s ha intrapreso ormai da diversi anni, un’iniziativa che vuole essere un supporto concreto alle comunità locali in cui l’azienda è presente e attiva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here