Accademia Trucillo ospita selezioni SCA Italy.

0
3

L’Accademia del Caffè Trucillo, la prima scuola interamente dedicata al caffè sorta nel sud Italia nel 1998 per volontà dell’omonima famiglia di torrefattori di Salerno, oggi alla terza generazione, ospiterà dal 18 al 20 ottobre la tappa del sud delle selezioni ai campionati italiani 2023 SCA Italy, in particolare per le discipline di Barista, Latte Art, Coffee in Good Spirits e Brewers.

Dopo due anni di fermo dovuto alla pandemia SCA Italy, divisione nazionale della Specialty Coffee Association la comunità più rappresentativa al mondo per i professionisti della filiera del caffè, rilancia le competizioni nazionali per la selezione degli aspiranti campioni nelle discipline Barista, Latte Art, Coffee in Good Spirits, Brewers, Roasting e Cup Tasters. Le finali nazionali si disputeranno poi sul palco del Sigep di Rimini, la grande fiera internazionale dedicata al caffè, alla gelateria, pasticceria e panificazione artigianale, dal 21 al 25 gennaio. I vincitori di Rimini potranno così accedere alle gare del circuito internazionale per i titoli mondiali.

I professionisti provenienti da tutta Italia si sfideranno dunque nelle sale dell’Accademia Trucillo, alle porte di Salerno, dove ha sede l’azienda che da oltre 70 anni rappresenta l’eccellenza locale nell’arte della torrefazione, con le sue miscele di alta qualità selezionate dalle migliori strutture ricettive delle più celebri località della costa campana, e presente ormai nelle più rinomate insegne della ristorazione in ben 40 Paesi del mondo.

 

Dopo il 2019 (ultimo anno in cui si sono svolti i campionati), la tappa torna per la seconda volta in casa Trucillo. Una scelta non casuale: l’Accademia è infatti un luogo riconosciuto di diffusione e condivisione della conoscenza sul caffè, una realtà fortemente voluta da Matteo Trucillo e realizzata con sua moglie Fausta Colosimo, diretta oggi da Antonia Trucillo, che con approfonditi viaggi nelle terre di origine e dopo un rigoroso percorso di formazione è tra i più giovani professionisti in Italia ad aver ottenuto il titolo di Q-grader, massimo riconoscimento che indica chi è in possesso di competenze e conoscenze sull’universo del caffè per valutare e classificarne la qualità, dall’origine alla tazza.

 

L’Accademia, che ad oggi ha formato oltre 10.000 professionisti dall’Italia e dal mondo, è centro di formazione per il percorso didattico della Specialty Coffee Association con la trainer d’eccezione di calibro internazionale Chiara Bergonzi, per tre anni consecutivi Campionessa Italiana di Latte Art, Vice Campionessa mondiale e Giudice internazionale di gare di Latte Art del circuito WCE e trainer certificata AST, che da oltre 10 anni collabora stabilmente con l’Accademia. Al fianco di scuole, istituti alberghieri e Associazioni del settore food&beverage, l’Accademia diffonde cultura per trasferire le competenze necessarie a scegliere con consapevolezza un caffè di qualità.

 

Durante le selezioni, l’Accademia Trucillo ospiterà, oltre ai professionisti selezionati nelle varie categorie, esponenti del board di SCA Italy, giudici e personalità di spicco internazionale, sponsor della manifestazione e ambassadors. “Siamo molto felici che le selezioni tornino nella nostra Accademia.commenta Antonia TrucilloIl campionato rappresenta un ritorno all’attività e un segnale positivo per la vitalità del nostro settore e offre ai baristi del nostro territorio un’occasione per avvicinarsi al mondo del caffè specialty e dei prodotti di qualità. L’evento conferma il ruolo dell’Accademia nell’attrarre sul nostro territorio alcuni tra i più grandi professionisti del settore e nel portare l’eccellenza del nostro sud nel mondo, confermando l’expertise italiana nel caffè.”