Con Edith Rodriguez, cibo e cultura peruviana a Milano

0
8

Di Ketty Carraffa

Milano è una città multiculturale, esempio riconosciuto e provato dall’integrazione e mix di tradizioni internazionali, di popoli e culture.

Una bellissima realtà di integrazione e soprattutto di determinazione e successo imprenditoriale, è rappresentata da Edith Rodriguez, peruviana e residente a Milano da più di 20 anni, che vive con la sua bella famiglia (marito e 4 figli) in provincia, ed è titolare dei ristoranti bar Karbon&Limòn, situati in Viale Tibaldi e Piazza Tirana, quest’ultimo appena ristrutturato e inaugurato pochi giorni fa.

Il successo attuale di Edith, che racconta dei suoi locali “assolutamente di cucina peruviana”, è frutto di tanti sacrifici e naturalmente, dalla scelta molto coraggiosa, da giovanissima, di lasciare il proprio Paese d’origine per partire alla ricerca di un mondo migliore per sè e la sua famiglia.

Vent’anni fa, come è capitato anche agli immigrati del sud Italia al nord, agli inizi degli anni 50, Edith ha cercato immediatamente di farsi strada nel mondo della ristorazione, partendo con la sua grande passione, quella della pasticceria, realizzando torte da consegnare nei ristoranti di Milano.

La sua attività lavorativa è rimasta in questo campo e ora gestisce realtà della ristorazione importanti a Milano, supportata dagli chef Luis e Giovana, rigorosamente peruviani.

L’atmosfera del ristorante è accogliente e tipicamente sudamericana, data anche dall’architettura interna, con la presenza di un murales che ritrae una casa sudamericana coloratissima, una balconata piazzata sopra i tavoli della sala lungo il perimetro del ristorante, la musica latina di sottofondo e un palco per le esibizioni che si svolgono durante gli eventi, che Edith organizza, oppure ospita.

La giusta atmosfera è data anche dal ricordo delle tante iniziative culturali con le donne latinoamericane che ho avuto modo di realizzare e che riportano alla solidarietà e alla bellezza dell’integrazione nella città di Milano.

Il sapore delle tradizioni e della cultura peruviana è data soprattutto dall’offerta del ricco menù con la gastronomia protagonista, proposta anche ai milanesi durante il pranzo settimanale.

Nel menu che abbiamo testato in Piazza Tirana, in compagnia di Edith, Agostino Marotta della Gazzetta, Daniel Sigua di Tcg News (con il quale realizziamo e condividiamo tante iniziative culturali e sociali italo/latine) e di Freddy Gomez, (Produttore e organizzatore del recente evento dedicato all’indipendenza de El Salvador), si ritrovano i sapori del Perù nelle bevande e nei piatti proposti: antipasti e menu “criollo” e “marino”, pollo a la brasa, parriladas y carne, sopas, l’immancabile “ceviche” e i “postre” (dolci), che rispecchiano tutto l’amore per questo lavoro, di Edith.

Milano continua ad essere un punto di riferimento per il cambiamento e il giusto mix tra: cultura, tradizioni, innovazione sostenibile e futuro d’integrazione per le nuove generazioni che decideranno di vivere nel nostro Paese l’avventura della vita, nonostante le grandi difficoltà.

Ketty Carraffa Edith Rodriguez Agostino Marotta e Daniel Sigua