Linfa – Eat Different (linfamilano.com) riapre dopo la pausa estiva con un nuovo format dedicato all’experience serale, aperitivo e cena, sette giorni su sette. Il ristorante plant based d’ispirazione internazionale, situato nel fashion e design district, tra via Tortona e Via Savona a Milano, è pronto ad accogliere gli ospiti nella sua location raffinata e curata, ormai iconica, con una rinnovata offerta food, che tiene conto della stagionalità delle materie prime di alta qualità, rielaborata in piatti da gourmet.

In carta, “Per iniziare”, sfizi come Dulcamara, L’autunno nel piatto e I saraceni in Giappone, morbidi e cremosi che valorizzano funghi, zucca e patate attraverso accompagnamento o contrasto con aromatiche e salse. “Per stupire”, tra gli altri, Il rosa… in fermento, gnocchetti di barbabietola accompagnati da profumi intensi, e Il Carnaroli “Cavalieri d’Italia” incontra i funghi del bosco, risotto con diverse consistenze e varietà di funghi; rimane in menù quello che ormai è un must: la pasta Dal mare, pipe rigate di mais bianco alla spirulina, mantecate con crema allo zafferano, limone candito e granella di pistacchi.
“Per continuare”, oltre alla rivisitazione del sushi in chiave vegetale, ci sono Consistenze di cavolfiore in olio nero e L’Orto di Linfa, nel quale il protagonista è il tempeh marinato. “Per accompagnare” Patate & Patate, Ratatouille d’autore e “per concludere” una serie di dessert tra i quali l’irresistibile Bicchiere goloso, Tiratisù e La piccola pasticceria di Elisa.

L’esperienza beverage può essere declinata su ogni gusto e esigenza: dal cocktail ricercato ai soft drink, dalle birre artigianali ai vini, bianchi, rossi e bollicine, proposti dopo un’attenta selezione di cantine che lavorano con metodo vegan friendly.

“Ci ha stupito – spiega Edoardo Valsecchi, titolare di Linfa – che da subito siamo entrati nel cuore dei milanesi, ma ci ha meravigliato soprattutto come il passaparola è arrivato nelle città limitrofe, portando tra i nostri clienti anche persone che vengono apposta da Bergamo, Brescia o addirittura da altre città fuori dalla Lombardia. Il format plant based è stato compreso e, da quando abbiamo aperto a maggio, l’apprezzamento è stato in crescendo. Siamo contenti oggi di presentare il nuovo menù, certi che sarà all’altezza dell’elevato standard Linfa – Eat Different”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here