Nell’anno della 102esima vendemmia, La Scolca lancia il suo eWine Club per rafforzare la
customer experience con chi, negli anni, ha contribuito a rendere il brand celebre in
moltissimi paesi e commercializzato in oltre 60 mercati internazionali.

“Innovazione è la parola d’ordine”, racconta con passione Chiara Soldati. “da tempo La Scolca offre un servizio tailor made per i suoi clienti, ma in questo momento è fondamentale
rendere più moderna e sempre più speciale l’esperienza per la comunità di wine lovers e per
i nostri clienti. Punteremo su nuove esperienze di acquisto e momenti in cui il vino si unisce al
food, al wellness e allo sport. Sono sempre più importanti i ricordi, le sensazioni e le emozioni
legate alla scelta di un prodotto ed al suo acquisto privilegiato in un mondo che ha cambiato
fisionomia.”

Il mondo del vino guarda oltre e si rinnova. I produttori sono chiamati in questo momento
storico a proporre nuove esperienze per mantenere e potenziare il rapporto con i
consumatori, ed anche quello con importatori e distributori. Si punta alla condivisione delle
wine experience indoor e outdoor, create sulla base di nuovi interessi e bisogni del pubblico,
facendo uso anche di tutte le possibilità offerte dal digitale: wine club, webinar e wine tasting
associati al potenziamento dei servizi di delivery e alle vendite multicanale.

E con un focus particolare sull’aspetto emozionale del rapporto con la cantina ed il territorio.
“Abbiamo un legame speciale e profondo con la nostra terra, il Gavi, che da sempre è fonte
d’ispirazione del nostro lavoro. Anche per questo per noi è importante rafforzare il rapporto
con i nostri clienti e gli appassionati wine lovers, promuovere la cultura del vino,
dell’attenzione al rispetto dell’ambiente ed dell’ecosostenibilità, della conoscenza della nostra
storia e tradizioni, di cui il vino è certamente un protagonista”, continua Chiara Soldati.

L’accesso al mondo La Scolca Wine Club è aperto a tutti i wine lovers con registrazione sul
sito web www.lascolca.net alla pagina dedicata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here