L’Istituto dei Ciechi di Milano e la Pellegrini annunciano una partnership di alto livello per le esperienze culinarie al buio

0
10

Il Gruppo Pellegrini annuncia una nuova e importante partnership con l’Istituto dei Ciechi di Milano e la sua Fondazione volta a creare esperienze culinarie uniche, progettate per esplorare i sapori attraverso una prospettiva sensoriale inusuale.

 

Le cene e gli aperitivi al buio sono organizzati nell’ambito di “Dialogo nel Buio”, il percorso espositivo che guida i partecipanti in un intenso viaggio nella totale oscurità, e rappresentano un’occasione unica per vivere un momento speciale e apprezzare una ricchezza sensoriale spesso data per scontata.

 

Oggi, queste esperienze culinarie si arricchiscono di un menu speciale creato dall’Accademia Pellegrini, studiato per esaltare i sapori in un contesto di totale oscurità e offrire un’esperienza sensoriale unica e immersiva.  Il risultato è un percorso che non solo esalta i sapori in maniera straordinaria, ma è anche frutto di un impegno costante verso la sostenibilità e la responsabilità sociale. Ogni piatto è pensato per valorizzare non solo il gusto e l’olfatto, ma anche il tatto, in modo da coinvolgere i partecipanti in un viaggio gastronomico consapevole.

 

Valentina Pellegrini, Vicepresidente della Pellegrini, ha commentato: “Il Gruppo Pellegrini ha da sempre una forte vocazione al sociale e siamo orgogliosi di contribuire a un progetto che consente a tutti di prendere consapevolezza del vissuto di una persona non vedente. Accompagnare le persone attraverso la riscoperta dei sensi ci consente di dare un piccolo ma significativo contributo a questa grande missione. Partiamo dalla cucina, con la nostra offerta di alta qualità, frutto di attenti studi che tengono conto del valore nutrizionale tanto quanto dell’appagamento del gusto, e arriviamo a creare momenti che hanno un profondo valore sociale per tutti i partecipanti”.

 

Rodolfo Masto, Presidente dell’Istituto dei Ciechi di Milano, ha aggiunto: “Siamo entusiasti di collaborare con la Pellegrini in questo rinnovato progetto che unisce arte culinaria e inclusività. Dialogo nel Buio ha già accolto più di tre milioni di visitatori dal 2005, con oltre 550 scuole ospitate ogni anno. Ora desideriamo fare un passo avanti, ampliando e arricchendo le esperienze culinarie che i nostri visitatori possono vivere. Il nostro sogno è quello di trasformare lo spazio dove ospitiamo queste iniziative in un luogo inclusivo dove poter offrire cene, aperitivi e, a tendere, anche pranzi. La partnership con il Gruppo Pellegrini, con il suo servizio di altissima qualità, ci aiuta proprio ad andare in questa direzione”.

 

L’esperienza delle cene al buio prevede la degustazione delle ricette preparate dagli chef Pellegrini, servite da servite da guide non vedenti della Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano. Ogni venerdì dalle 18:30 alle 21:00, è possibile partecipare agli aperitivi al buio, mentre le cene al buio sono previste ogni giovedì e venerdì, alle 19:30. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, visitare il sito web dell’iniziativa “Dialogo nel Buio”: https://www.dialogonelbuio.org/index.php/it/