È finito, ieri, all’età di 75 anni Gigino Cucchiaro , Luigi Guardascione, storico ristoratore flegreo.

Dal 1970 aveva guidato il ristorante ‘L’altro Cucchiaro’ a Baia ( Bacoli- Napoli), dapprima accanto al Tempio di Venere e poi sul porto.

Uomo dedito alla famiglia e al lavoro, grande amico di tutti, sempre aperto al dialogo e al confronto, maestro per tanti ristoratori flegrei. Il ‘Maestro Cucchiaro’, così come lo chiamavano tanti amici della ristorazione, ha contraddistinto la cucina flegrea, pietra miliare  di  uno sviluppo per l’intero territorio. Lo ha fatto, con la cura dettaglio e nel rispetto di una terra contadina baciata dalla brezza marina, alla quale lui era legato in modo indissolubile, ponendo quindi le radici nelle  tradizioni. Unitamente alla sua creatività che ha espresso l ‘arte e la  cultura della cucina flegrea.

Oggi lascia la figlia Giuliana, la nipotina Livia e la moglie Pina per raggiungere Emanuele, il primogenito scomparso nel 2016.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here