Domenica 18 Ottobre, in occasione della Solennità della Dedicazione del Duomo, al termine della celebrazione eucaristica in Cattedrale delle ore 11, saranno donati ai presenti 1.000 panini dai fornai volontari di ‘Pane in Piazza’, la  manifestazione benefica organizzata dai Missionari Cappuccini di Milano e dalla Famiglia Marinoni con l’obbiettivo di raccogliere fondi per costruire un panificio industriale in Etiopia, a Diredawa, nella diocesi di Harar.

Nella liturgia ambrosiana, nella III Domenica del mese di ottobre si celebra l’anniversario della Dedicazione (consacrazione) del Duomo.

La III Domenica di Ottobre è la Domenica nella quale la storia del Duomo di Milano registra alcune sue tappe significative: la riconsacrazione nel 453, da parte dell’arcivescovo sant’Eusebio, dell’antica Chiesa maggiore devastata dagli Unni; la Dedicazione nel 1577, per mano dell’arcivescovo san Carlo Borromeo, dell’attuale Duomo; la Dedicazione nel 1986, durante l’episcopato dell’arcivescovo Carlo Maria Martini, del nuovo altare del Duomo, a seguito dei lavori di adattamento del presbiterio resi necessari dall’applicazione degli orientamenti liturgici e pastorali del Concilio Vaticano II.

La distribuzione dei pani è un’idea di Cesare Marinoni, erede della storica famiglia di fornai milanesi.

Un contributo fondamentale è stato anche offerto da AIBI, l’Associazione Italiana Bakery Ingredients, e Assitol, l’Associazione Italiana dell’Industria olearia.

I panini sono stati realizzati grazie al lavoro di alcuni maestri dell’arte bianca milanese e saranno distribuiti da oltre 50 panificatori già coinvolti nelle scorse edizioni di ‘Pane in Piazza’.

Accanto all’altare maggiore del Duomo i fedeli potranno anche ammirare il globo di pane, nato da un’idea di Cesare Marinoni per l’esposizione artistica “WePlanet – 100 globi per un futuro sostenibile” che si terrà nel 2021 dal 5 aprile al 20 giugno.

100 Globi è un progetto open air di Weplanet, Gruppo Mondadori e Mediamond, con il patrocinio del Comune di Milano e della Regione. Ha l’obiettivo di sensibilizzare le persone sui temi del cambiamento climatico e dell’ecosostenibilità con particolare riferimento all’invasione della plastica e delle microplastiche. Cento installazioni decorate da artisti e designer saranno collocate in punti diversi di Milano. Al termine i globi verranno selezionati da un comitato artistico e battuti ad un’asta benefica organizzata da Sotheby’s per raccogliere fondi a favore dell’ambiente e del settore sanitario del capoluogo meneghino. Inoltre, la Charity Action dell’installazione artistica di pane di Cesare Marinoni, vedrà devolvere i fondi a favore delle attività missionarie dei Frati Cappuccini di piazzale Cimitero Maggiore.

Da oggi, Giornata Mondiale dell’Alimentazione, fino al 30 ottobre l’opera del diametro di 1,70 mt, plasmata con farina e lievito, rimarrà nella Cattedrale milanese per 15 giorni.

”L’iniziativa di domenica nasce per portare avanti il messaggio di solidarietà iniziato con ‘Pane in Piazza’ che quest’anno, a causa del Covid-19 è stata rimandata – spiega Cesare Marinoni-. Ringrazio Mons. Borgonovo, Arciprete del Duomo per la disponibilità e l’aiuto che ci ha offerto, dimostrando, ancora una volta, la grande sensibilità da parte del Duomo per la causa dei Frati Cappuccini Missionari di Milano”.

“Un mondo di pane può divenire ‘pane del mondo’. È l’alimento quotidiano che ciascuno di noi può dare per essere raccolto e distribuito a tutti, in spirito di condivisione. È questo il messaggio che il Duomo vuole esprimere accogliendo il segno visibile del ‘Globo di pane’, in particolare nel giorno in cui ricorre la Solennità della Dedicazione della nostra Cattedrale” – sono le parole di Mons. Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo di Milano​.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here