50 Top Pizza World 2023: svelate le migliori pizzerie del mondo

0
33
I Masanielli di Francesco Martucci, a Caserta, e 10 Diego Vitagliano Pizzeria, a Napoli, sono le migliori pizzerie del mondo nel 2023. Questo è il risultato secondo 50 Top Pizza, guida più influente nel mondo della pizza, annunciato ieri sera al Teatro di Corte di Palazzo Reale, a Napoli, durante una seguitissima ed avvincente cerimonia di premiazione, trasmessa in diretta sui canali social del network e presentata da Verónica Zumalacárregui, nota giornalista e influencer spagnola.

Al secondo posto Una Pizza Napoletana, a New York, di Anthony Mangieri; sul terzo gradino del podio Sartoria Panatieri, a Barcellona, di Rafa Panatieri e Jorge Sastre; la quarta posizione è andata a The Pizza Bar on 38th, a Tokyo, guidata da Daniele Cason; quinta posizione per I Tigli, a San Bonifacio in provincia di Verona, di Simone Padoan.

Sesto posto per Seu Pizza Illuminati, a Roma, di Pier Daniele Seu e Valeria Zuppardo; settima posizione per 50 Kalò, a Napoli, di Ciro Salvo; ottavo posto per Bottega, a Pechino; la nona posizione va a 180g Pizzeria Romana, a Roma, di Jacopo Mercuro. A chiudere la Top Ten I Masanielli di Sasà Martucci, a Caserta.

Il premio Pizza Maker of the Year 2023 – Ferrarelle Award va a Michele Pascarella con la sua Napoli on The Road, a Londra; la Pizza of the Year 2023 – Latteria Sorrentina Award è la – Culatello, Black Tasmanian Cherries marinated in Marsala, Gorgonzola cream, Mozzarella, Balsamic Vinegar, di Crosta Pizzeria, a Makati, nelle Filippine.

Il premio speciale Best Wine List 2023 – Asti DOCG Award va a Via Toledo Enopizzeria, a Vienna, di Francesco Calò, mentre il Best Pasta Proposal 2023 – Pastificio Di Martino Award va a Ribalta, a New York, di Rosario Procino e Pasquale Cozzolino.

Il Source of Inspiration 2023 – Mammafiore Award va a Anthony Mangieri di Una Pizza Napoletana, a New York; il Best Fried Food – Il Fritturista 2023 – Oleificio Zucchi Award va alla pizzeria Forza, ad Helsinki.

Il Performance of the Year 2023 – Robo Award va a Tony Gemignani, a San Francisco; il Best Service 2023 – Goeldlin Award va a 10 Diego Vitagliano Pizzeria, a Napoli; il Best Beer and Drink Service 2023 – Birrificio Fratelli Perrella Award va alla pizzeria Al Taglio, a Sydney.

Il New Entry of the Year 2023 – Solania Award va alla pizzeria Confine, a Milano, di Francesco Capece; infine, il premio One to Watch 2023 – Fedegroup Award va alla pizzeria Allegrìo, a Roma.

Nella classifica delle 100 migliori pizzerie al mondo, le città più rappresentate sono New York, Napoli e Roma con 5 pizzerie; Tokyo, Londra, Milano e Caserta con 4; San Paolo e Copenaghen con 3.

“Nel percorso di quest’anno, che ci ha visto passare per le cerimonie di premiazione di Barcellona, Tokyo, New York e Roma – dichiarano i curatori Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere – riscontriamo una qualità sempre alta della pizza. Nel 2023, tra le pizzerie indipendenti e le catene artigianali, supereremo i 2000 indirizzi presenti nella guida. Ringraziamo i nostri ispettori, in giro per i cinque Continenti, che ampliano sempre di più la mappa degli indirizzi in cui mangiare una pizza eccellente.”

Partner dell’iniziativa:

Birrificio Fratelli Perrella, Consorzio dell’Asti DOCG, Fedegroup, Ferrarelle, Goeldlin, Latteria Sorrentina, Mammafiore, Oleificio Zucchi, Pastificio Di Martino, Robo 1938, Solania.

CLASSIFICA COMPLETA

I prossimi appuntamenti di 50 Top Pizza 2023

• 50 Top World Artisan Pizza Chains 2023 – 23 Novembre, Napoli

Come tutte le classifiche targate 50 Top, anche 50 Top Pizza World 2023 è frutto del lavoro annuale degli ispettori che collaborano a questo progetto e che hanno esaminato un enorme numero di pizzerie dislocate in tutto il mondo, rispettando sempre la forma dell’anonimato così come da policy della guida. A essere giudicate, le attenzioni, nel loro insieme, riposte nei confronti del cliente, a partire chiaramente dalla qualità dei prodotti.