Estro Beef Bar premiato da Michele Cutro

0
14
Arriva a San Giorgio a Cremano il Cavaliere Michele Cutro per consegnare un ambito riconoscimento all’Estro Beef Bar al proprietario Antonio Grillo.
Il premio nazionale al merito  professionale da parte della Federazione Cooking Show.
Il premio è stato consegnato appunto dal Cavaliere Michele Cutro Dottore Enogastronomico specializzato in conoscenza internazionale e valorizzazione degli alimenti e dei luoghi, un personaggio unico, un lord inglese, o se volte un principe d’eleganza, oltre che Cavaliere degli Ordini Cavallereschi in Italia.
Un lavoro in passato nelle forze armate ( nel curriculum un Encomio per l’organizzazione nel periodo terremoti suoi paesi di Amatrice dal sindaco Sergio Pirozzi).
Michele Cutro è un volto noto dello Show business, esperto enogastronomico e critico Enogastronomico italiano, Cutro fa lo speaker radiofonico, intervista con il soprannome il “Cavalieri dei Vip”.
Il riconoscimento all’Estro Beef Bar, come maestri della carne e dei secondo piatti, con la motivazione ad Antonio Grillo, per la capacità di dare al suo lavoro proposto di qualità  e carini diversificate che vanno dal tipico al creativo.
Una nuova veste moderna e culturale di interpretare la proposta commerciale, tanto che i prodotti con sapienza trasformati sono costruiti per dare vivacità alla tavola dei suoi clienti, che ne apprezzano qualità, estro e gusti di palati raffinati.
Nel corso della premiazione dei maestri della carne e dei secondi piatti, è stato consegnato il titolo come maestro di braceria Antonio Grillo e al padre Luigi Grillo con la seguente motivazione maestro macellaio o come amo definirlo io da critico enogastronomico Italiano , Macellaio dalla A alla Z, oggi è una figura diventata veramente rara.
Con l’avvento della grande distribuzione questo mestiere da bottega è stato sempre più settorializzato e diviso in fasi produttive, suddividendo le professionalità in aree di competenza.
Essere un maestro macellaio significa sapere seguire e selezionare la materia prima dalla stalla al taglio della carne, prestare costantemente attenzione a tutta la filiera, la tracciabilità e la corretta etichettatura della carne. È un professionista che conosce bene i tagli della carne e come utilizzarli, preparando deliziosi piatti di gastronomia o pronti a cuocere e consigliando ai propri clienti quale taglio utilizzare per una certa preparazione. È colui che allestisce i banchi di vendita in modo accattivante e rispettando tutte le regole per la corretta conservazione della carne.
Insomma, di artigiani della  carne come , Antonino Grillo, come  il padre  Luigi Grillo , sono Maestri della carne , insieme alle quattro generazioni .
Questi riconoscimenti afferma il cavaliere vanno a questa bella realtà di San Giorgio a Cremona per le materie prime che utilizzano di prodotti di grandi capolavori di maestri della brace.
Nel corso della serata era presente il vice sindaco Pietro De Martino il vice sindaco nonché assessore alla cultura di San Giorgio a Cremano che ha ribadito che è stato davvero un piacere partecipare a nome di tutta la giunta comunale alla premiazione del proprietario Antonio Grillo insieme alla famiglia, alla signora Sabrina e Maria, pilastri fondamentali dell’Estro Beef Bar, per la loro arte culinaria nell’ ambito delle carni.
Per la loro arte mi congratulo e gli auguro un crescente professionale, sempre più ricco di soddisfazioni, soprattutto questo premio sottolinea l’impegno dei nostri imprenditori artigiani che con il loto lavoro contribuiscono a portare in alto il nome della nostra città e dell’intera Campania.
Emozionati i patron di casa Antonio e Luigi non si aspettavano di ricevere un premio così prestigioso.
“È stato per noi affermano i due maestri facendo parte della quarta generazione una grande sorpresa.
Ci teniamo a ringraziare il Cavaliere Michele Cutro per averci onorato della sua presenza e ci teniamo a ringraziare il nostro Staff e le nostre famiglie “.
Ringraziare mia moglie Maria, mia madre Sabriana  e mio padre Luigi che sono sempre presenti ad incoraggiare nel mio lavoro.
Ringrazio la pasticceria Pina per aver fatto degustare un ottima torta all’insegna dell’ottima tradizione dell’arte bianca.
Ringrazio il direttore pilastro fondamentale Fabio per la sua eleganza e accoglienza ai clienti che ci onorano della loro presenza.