Il Club Papillon adotta 10 cuoche in Venezuela

0
2

Il 19 giugno 1992 nasceva ufficialmente l’associazione Club di Papillon, 30 anni dopo nella stessa data si è svolta una grande festa a Sandigliano, nel Biellese, al Relais Santo Stefano e alla Cascina Era dove soci e amici di umanità varia si sono alternati sul palco fino sera. I contributi volontari della giornata sono stati devoluti a favore del progetto di adozione delle Cuoche del Venezuela.

Un’iniziativa riproposta anche nel 2022 per proseguire un percorso iniziato due anni fa con Alejandro Marius in Venezuela e la sua associazione “Trabajo y Persona”, una realtà che da anni si dedica a programmi sociali di formazione professionale orientati all’imprenditoria e all’autoimpiego, rivolti in particolare alle fasce più deboli della popolazione. Quest’ultima parte del progetto e il fine delle cene in Compagnia, in particolare è stato rivolto all’ “adozione di una cuoca” in grado di insegnare a cucinare alle donne venezuelane nell’ottica dell’inserimento sociale, con un risultato che, grazie alla raccolta e alla mobilitazione del Club di Papillon porterà all’adozione di 10 cuoche venezuelane.