Con La Bettola del Gusto a Pompei vince la cucina tradizionale ed innovativa.

0
335

a cura della dottoressa Patrizia Zinno

A pochi  passi dal Bellissimo Santuario e dal centro storico di Pompei c’è il Ristorante “La Bettola del Gusto”, rinomato ristorante della storica cittadina, famoso per le sue specialità culinarie e per l’alta professionalità del personale. Luogo ideale per chi desidera gustare le prelibatezze di un territorio, che racchiude colori, profumi e sapori unici al mondo, la Campania. Propone un menù ampio e completo: antipasti,primi di terra e di mare, secondi, dolci artigianali e frutta di stagione.

E’ un Ristorante recensito dalla Guida Michelin, citato per la Cucina classica e  gustosa, mediterranea tendente al creativo, con piatti tradizionali semplici e armoniosi. Realizzati dalla grande professionalità dello Chef, molto attento alla scelta delle materie prime ed alla stagionalità dei prodotti della terra. Propone in cucina, tradizione ed anche evoluzione innovativa culinaria. Il locale si trova a Via Sacra 48, offre tre sale accoglienti, spazi eleganti arredati con gusto ed armonia. E’ molto raffinato e curato con la filosofia  della designer.

Ovunque cura estrema in ogni particolare, dalla scelta delle luci alla mise en place, garantiscono ai propri clienti un ambiente molto confortevole. Colori neutri, rifiniture in legno e pietra, danno in sala un tocco Vintage dove si nota un equilibrio tra stile e funzionalità, senza dimenticare l’obiettivo principale, accogliere gli ospiti. Alle pareti tinteggiate di chiaro, scaffali e ripiani di legno chiaro, danno un gusto piacevole e fresco. Uno spazio sicuro e solido ideale per conservare ed  esibire il fascino di una sorprendente collezione di vini di altissima qualità, italiana ed estera. Non passa inosservata una sapiente varietà di bottiglie, accuratamente selezionate dall’esperto sommelier di sala, scelta per esaltare gusti e sapori delle pietanze. I tavoli sono in legno scuro, decorati con tovaglie black e white, ed intorno da cornice, tanti elementi decorativi naturali insieme a luci suggestive, per infondere personalità agli spazi. Di grande effetto la piccola vetrata che separa la cucina dalla sala, creata ad hoc per il ristorante, che lascia intravedere il lavoro svolto dallo chef e dalla sua brigata. Lo staff: in Primis, lo Chef Alberto Fortunato, Emilio Elefante, Davide Russo, Daniele Russomanno e Giuseppe Fortunato. Su di un lato,una vetrina ricca di pescato fresco ed in frigo  le pregiate carni da degustare alla griglia.  Vincenzo e Bartolomeo Fortunato  hanno realizzato con tanta passione per la Cucina Mediterranea, questo progetto a Pompei, un Ristorantino per far assaporare i prodotti tipici Campani.                            Vincenzo: « E’ molto bello prendersi cura quotidianamente dei nostri clienti entrando in empatia con le loro esigenze. Cerchiamo sempre di dare loro il meglio offrendo un menu molto assortito, che esalta la stagionalità e mette a tavola prodotti freschi e genuini, dal pesce alla carne, la pasta ed il pane profumato fatto in casa. Ogni giorno cerchiamo di offrire bontà, qualità e accoglienza da veri napoletani, per onorare la nostra terra ».

Entrèe di benvenuto: crostini di pane aromatizzati con le spezie mediterranee. Degustazione di tubettoni arrostiti su crema di fagioli

 

Primi piatti: Gnocchetto con polvere di olive nere di Gaeta, baccalà, capperi di salina e peperone. Spaghetti con colatura di alici, alici fresche, scorza di limone di Sorrento, briciole di pane tostato croccante aromatizzato e fiori essiccati.

Dessert: Crumbel di mandorle e nocciole con mousse al mascarpone e salsa di caffè. Amaro al finocchietto della casa.

Alcuni dei piatti più gettonati del Ristorantino.                                             Antipasti: Carpaccio di Chianina con patate, melanzane e fuso di provola. Bettola di terra con salumi nostrani. Crudo di mare. Polpo grigliato con patate, mousse di ricotta e limone. Insalata di seppie con patate e mandorle.

Primi piatti: Scialatielli di pasta fresca con zucchine, vongole, e provola affumicata. Ravioletti ripieni di ricotta, provola e crema di zucchine con cacio e pepe. Conchigliome ripieno con ricotta di fuscella, carne e provola.Paccheri con la rana pescatrice                                                                                Secondi piatti.  Baccalà alla paolotta. Frittura di mare. Costata di Fassona Piemontese. Costata Frisona d’alpeggio. Scottona del Sannio. Entrecote Wagyu Italiano.                                                                                                                        Dolci: Cheesecake  al pistacchio di Bronte. Pan di spagna alle mandorle, agrumi e crema all’arancia