Noberasco entra a far parte dei marchi storici.

0
6

BIPART studio legale ha assistito Noberasco S.p.A, la storica azienda ligure leader in Italia nel settore della frutta secca e disidrata, nell’iscrizione dell’omonimo marchio nel registro dei marchi nazionali di interesse storico tenuto dall’ l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

Il registro – istituito con il Decreto Crescita 2019- prevede infatti la possibilità per “i titolari o licenziatari esclusivi di marchi d’impresa registrati da almeno cinquanta anni o per i quali sia possibile dimostrare l’uso continuativo da almeno cinquanta anni, utilizzati per la commercializzazione di prodotti o servizi realizzati in un’impresa produttiva nazionale di eccellenza storicamente collegata al territorio nazionale” di richiedere l’iscrizione del proprio marchio al suo interno.

Il marchio Noberasco si aggiunge così a Olio Carli, La Cimbali, Cirio, Amaro Lucano, Zaini, Sperlari, Antinori, Rosa Salva e Ferrari e tante altre realtà che da decenni, in alcuni casi addirittura secoli, rappresentano l’eccellenza italiana.

L’iscrizione nel registro, che può essere presentata sia dal titolare che dal licenziatario esclusivo del marchio, avviene tramite il deposito telematico della relativa domanda presso l’UIBM, corredata da tutta la documentazione necessaria a comprovare la registrazione o l’utilizzo cinquantennale del segno distintivo; uso che può essere dimostrato da prove di varia natura, quali campioni di imballaggi, etichette, listini di prezzi, cataloghi, fatture, fotografie, dichiarazioni.

Tale iscrizione è a tempo indeterminato e, oltre alla possibilità di insignirsi del logo di “Marchio storico di interesse nazionale”, dà la possibilità alle imprese titolari di presentare domanda per beneficiare del fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali e la prosecuzione dell’attività d’impresa, che la legge di bilancio 2021 (legge 30 dicembre 2020, n. 178) ha rifinanziamento con 100 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2022 al 2035.

Il deposito del marchio è stato seguito dall’ avvocato Gilberto Cavagna, con la collaborazione della dott.ssa Sofia Kaufmann, che hanno assistito la società nella raccolta dei documenti e dei materiali richiesti per l’iscrizione del registro e nelle varie fasi del deposito.

Siamo molto contenti che Noberasco abbia ottenuto la prestigiosa certificazione di marchio storico di interesse nazionale – ha commentato il dottor Gianluigi Noberasco – è un onore ricevere un riconoscimento che confermi il ruolo ricoperto dalla nostra famiglia e dalla nostra azienda in Italia e non solo”.

È un grande piacere – ha dichiarato l’avv. Gilberto Cavagna – aver assistito Noberasco in tale procedura e aver curato l’iscrizione nel registro dei marchi nazionali di interesse storico dell’omonima azienda, che si conferma un’eccellenza nel settore della frutta secca e disidratata, da sempre in grado di percepire e soddisfare le esigenze del settore”.