Pozzuoli: un party per i dieci anni dello Zenith. Ospiti e vip per lo storico risto-bar di Via Napoli.

0
87

Per risalire alle origini dell’iconico Zenith, il risto-bar in Via Napoli a Pozzuoli, occorre prendere in prestito la Delorean di Marty McFly e tornare al 1993, quando negli occhi del Monetti capostipite, brillarono le acque del golfo ed una visione passata da sogno a realtà.

Oggi Zenith è uno dei più preziosi gioielli della riviera flegrea, quasi sempre full per la cura di piatti e per la scelta delle materie prime con cui sono fatti.

Zenith, nella sua versione 2.0, il 30 marzo compie dieci anni e li festeggia in grande stile: un party esclusivo, a cui sono stati invitati gli amici di sempre, solo inizialmente clienti, e tanti personaggi noti a cui, in questo decennio, gli occhi sono brillati come ad Antonio trenta anni fa e da dieci, agli appassionati fratelli Minervino (Natale e Luca), impeccabili padroni di casa, di quelli che intuiscono perfettamente cosa può farti stare bene e corrono in dispensa a recuperarlo per te: in bicchiere o nel piatto. Lo staff li segue, li imita e a tratti li supera, come una squadra che impara ogni giorno dai propri fuoriclasse.

Un menù che si adegua puntualmente ai tempi ed un bar al passo dei gusti che oggi volano e mutano alla velocità del pensiero. Eppure questo “decimo” dei Minervino’s e del loro staff, è una sorta di “anno zero” dello Zenith che sta per vivere una magnifica mutazione ed una coinvolgente nuova avventura.

E allora che party sia, tra tappi che saltano, magliette celebrative, musica, scatti e sorrisi, con Gigio Rosa e Gigi Soriani, Kokob, Vanni e tanti amici artisti. Stay tuned con quel meraviglioso “mare fuori”, quello che brilla sempre, proprio lì, tra il piatto e gli occhi di chi assapora la passione.