Riapre Dreamhouse: il club dedicato al whisky inaugura la stagione invernale.

0
3

Dreamhouse riapre le sue porte per la stagione invernale e lo fa nel segno dell’esclusività. Dedicata agli amanti del whisky e ispirata ai club nati nell’Inghilterra del Settecento, è accessibile soltanto da chi possiede la ricercata chiave in ottone serigrafata Dream Whisky. Ad averla, chi sottoscrive la membership, unico presupposto per godere di un servizio progettato su misura che offre la possibilità di studiare il proprio drink con il resident bartender o godere di raffinate proposte di degustazione con le migliori eccellenze del mondo del cibo.

Fondata dai soci Federico Mazzieri e Marco Maltagliati – selezionatori e imbottigliatori dei migliori whisky sul mercato – Dreamhouse è uno spazio esclusivo per coloro che oltre al mondo del whisky, sono appassionati di sigari, cucina gourmet ed esperienze uniche.

Abbiamo riflettuto a lungo su come esprimere al meglio il concetto di esclusività del nostro club per raggiungere una community appassionata di whisky ma allo stesso tempo amante del lusso nella sua più nobile accezione. Per noi è importante curare questo aspetto per i nostri clienti che ricercano un servizio personalizzato e delle esperienze uniche” racconta Federico Mazzieri, socio fondatore di Dream Whisky.

La Dreamhouse si trova a Milano, in via Pietro Colletta 17 ed è aperta dal martedì al sabato dalle 19:30 all’1.00. È possibile fissare un appuntamento dove si verrà guidati alla scoperta del club e delle modalità di accesso.

Dallo champagne ai sigari più esclusivi

Oltre alle personali collezioni curate da Dream Whisky e affinate direttamente in Scozia, in Dreamhouse si possono degustare diverse rarità acquistate durante numerosi viaggi, servite in purezza, in pairing con prodotti selezionati o proposte all’interno di signature cocktails inediti creati dal bar manager Antonio Lugli. Per chi ama il sigaro, Dreamhouse propone alcuni formati in esclusiva di Christian Eiroa, importante produttore di sigari in Honduras che ha recuperato e reimpianato vecchie cultivar di tabacco Corojo cubano. Lo champagne non può mancare e anche in questo caso la selezione non è di certo lasciata al caso ed in continua evoluzione.
Dream Whisky e Dreamhouse

Ideato e creato da Federico Mazzieri e Marco Maltagliati, Dream Whisky vuole essere un nuovo modo di vivere, conoscere e assaggiare il whisky: è il progetto di due imbottigliatori indipendenti, che selezionano il loro whisky direttamente in Scozia, scegliendo accuratamente le botti provenienti da diverse parti del mondo. Federico e Marco, oltre a Dream Whisky, hanno ideato un Whisky Club a Milano, la Dreamhouse, dove è possibile provare pregiati whisky in purezza, una selezione di cocktail e partecipare ad alcune serate dedicate ad abbinamenti o degustazioni. La realtà Dream Whisky è molto più di un whisky: è passione, ricerca e dedizione verso questo distillato così pregiato.