Vino: Consorzio Morellino di Scansano, bilancio positivo 2019

0
125

Per il Morelllino di Scansano quella del “2019 si è rivelata un’ottima annata sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo: ci attendiamo una produzione a pieno regime, pari a circa 10 milioni di bottiglie, in grado di valorizzare l’essenza di questa denominazione, con vini di grande bevibilità e immediatezza così come con interpretazioni che donano il meglio di sé con il giusto riposo in bottiglia”. Così Alessio Durazzi, direttore del Consorzio tutela Morellino di Scansano che oggi aggrega oltre 200 soci e per il quale, si spiega in una nota, “il 2019 va in archivio con un bilancio molto positivo”, nel quale figurano anche gli “importanti riconoscimenti da parte della critica enologica sia italiana che internazionale”.

Per il 2020, si spiega ancora, il Consorzio tutela Morellino di Scansano ha in cantiere una serie di azioni promozionali, non solo a livello nazionale, ma anche all’estero. “Circa il 75% della nostra produzione è destinato all’Italia – spiega Durazzi – mentre la restante quota prende la via dell’export, in primis verso Stati Uniti, Canada e Nord Europa. C’è ancora un ampio margine di crescita sui mercati esteri, per cui stiamo pensando, per il prossimo anno, a specifiche azioni di promozione in alcuni Paesi target da sviluppare dopo la nostra partecipazione a Prowein” fiera in programma a Düsseldorf dal 15 al 17 marzo.