World Burger Day, 5 ricette veg da Findus.

0
62

Che sia in una veste classica, come quella che prevede bacon e formaggio fuso, o in una più gourmet con ingredienti e salse elaborati, il burger è uno dei panini più amati al mondo, piatto simbolo della cultura dello street food.

E se nel giorno in cui si celebra, il 28 maggio, qualcuno non rinuncia alla tradizione, sono invece in molti a sperimentare combinazioni di gusto, nuovi sapori e perché no, tendenze innovative. Tra queste la versione con carne plant-baseda base di proteine vegetali che riproducono gusto e texture di quella tradizionale, ormai in cima alla classifica delle preferenze degli italiani per i cibi del futuro[1]. Un risultato in linea con l’andamento del mercato dei prodotti surgelati meat-substitutes che hanno fatto registrare, da inizio anno ad oggi +18,6%, per un totale di più di un milione di consumatori[2].

Findus, azienda leader nel settore dei surgelati, celebra il World Burger Day e propone 5 ricette con protagonista il burger della gamma Green Cuisine, realizzato con una particolare varietà di piselli, quelli gialli, da cui vengono estratte le proteine che diventano la base della ricetta. Il burger Green Cuisine contiene meno grassi saturi e più fibre di un hamburger di carne, con un apporto proteico similare (14 grammi contro 16)[3]. Inoltre il burger Green Cuisine è migliore per l’ambiente rispetto a un burger di manzo in quanto nella sua produzione viene impiegato il 71% di terreno in meno, il 77% di acqua in meno e viene emessa in media l’80% di CO2 in meno[4].

Da una versione a stelle e strisce, che unisce il sapore deciso della salsa barbecue alll’inconica insalata coleslaw, ad una più esotica e speziata con la piccantezza dell’harissa e il gusto forte di un formaggio di capra, passando per una dal sapore mediterraneo, il Burger Findus Green Cuisine compie un viaggio gastronomico attraverso 5 ricette versatili e gustose, ideate e firmate da un testimonial d’eccezione, Edoardo Franco, vincitore di MasterChef Italia 12 – il cooking show Sky Original prodotto da Endemol Shine Italy.

Brillante e originale, amante della cucina fin da ragazzino, il ventiseienne di Varese firma 5 proposte gustose e fantasiose, in grado di accontentare tutti i palati.

 

#1 AMERICA (ricetta vegana)
Con salsa bbq, coleslaw, anelli di cipolla in pastella

Ingredienti per 1 burger

Per la salsa:
olio evo qb
1 spicchio di aglio
120 ml concentrato di pomodoro
20 ml d’acqua
30 ml aceto di mele
65g zucchero di canna
1 cucchiaio di paprika affumicata
1 cucchiaino di senape
1 cucchiaino di salsa worchester vegana
1 cucchiaino marmellata di ciliege

Per la coleslaw:
1/4 di cavolo cappuccio
1/2 carota
sale e pepe qb
2 cucchiai di maionese vegan
1/2 cucchiaio di senape in grani
1 cucchiaino di aceto di mele

Per la cipolla in pastella:
mezza cipolla
100 g di farina
1/2 bicchiere di birra chiara freddissima da frigo
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di olio d’oliva
olio per friggere

Per realizzare la salsa scaldare l’olio in una pentola di medie dimensioni e far soffriggere l’aglio per circa 20 secondi senza farlo bruciare. Aggiungere tutti gli ingredienti rimanenti e cuocere a fuoco basso per 13-15 minuti fino a quando si addensa. Mescolare con frequenza per evitare che bruci. Togliere la pentola dal fuoco e farla raffreddare per circa 5 minuti.

Per la coleslaw sfogliare e sciaquare il cavolo, asciugare e tagliare a strisce fini. Grattuggiare la carota, mescolare le verdure in una bowl, aggiungere maionese vegan, senape, aceto di mele, sale e pepe e rimescolare bene. In una bowl mescolare la farina con la birra, dopodiché aggiungere sale e olio, rimescolare e lasciar riposare 30 min. Infine, tagliare la cipolla a fette e immergerla nella pastella. Friggere in olio a 170 gradi la cipolla. Asciugare e salare. Tostare il pane con del burro vegano o margarina  in una padella calda, montare il panino partendo dalla salsa bbq, aggiungere burger veg, coleslaw, 2 anelli di cipolla e ulteriore salsa bbq.

 

#2 SUDAMERICA
Con guacamole, salsa roja, cavolo fritto e feta

Ingredienti per 1 burger

Per il guacamole:
2 avocadi maturi
1 peperone giallo piccolo
1 pomodoro
1/2 cipolla
1 cucchiaino di cumino
qualche foglia di coriandolo fresco
succo di 1 lime

Per la salsa rossa:
1 peperone rosso
succo di un arancia
3 pomodori
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di coriandolo
1 cucchiaino di paprika
sale qb.
3/4 chiles guajillo o peperoncini secchi poco piccanti

 Per il cavolfiore fritto:
1 fetta di cavolfiore
1 uovo
150 g panko
sale

Feta 50 g

Per realizzare il guacamole pulire due avocadi e metterli in una bowl, salare e spremere il succo di un lime. Aggiungere cumino e infine con una forchetta o un pestello iniziare a lavorare l’avocado fino ad avere una consistenza cremosa e omogenea. Pulire il peperone e tagliarlo a cubetti, aggiungerlo alla bowl, lavare il pomodoro, privarlo dei semi e tagliarlo a cubetti, aggiungerlo alla bowl. Tritare mezza cipolla e aggiungerla alla bowl, tritare il coriandolo e aggiungerlo alla bowl. Mescolare il tutto e regolare di sale e succo di lime.

Per la salsa rossa, pulire e tagliare il peperone. Arrostire fino a quasi far bruciare peperone, pomodori, cipolla aglio, chiles guajillo e spezie. Dopodichè sfumare con il succo di arancia. Frullare il tutto in un mixer ed emulsionare con dell’olio. Per preparare il cavolo fritto, mettere una pentola d’acqua a bollire, sbollentare la fetta di cavolfiore e asciugarla. Passare il cavolfiore nell’uovo sbattuto, dopodiché nel pangrattato e infine friggere in olio di semi a 170 gradi. Asciugare e salare.

Tostare il pane con del burro, montare il panino partendo dal guacamole, aggiungere il burger e la fetta di cavolfiore, terminare con la salsa rossa e la feta sbriciolata.


#3 EUROPA
Con tzaziki alla menta, crema di olive, pomodoro, cipolla rossa

Ingredienti per 1 burger

Per la tzaziki:
1 vasetto di yogurt greco
olio di oliva qb
succo di limone qb
7/8 foglie di menta
mezzo spicchio d’aglio senz’anima
1/3 di cetriolo grattuggiato
sale e pepe qb

Per la crema di olive nere kalamata/taggiasche:
200 g olive nere
olio di oliva qb

1 pomodoro
mezza cipolla

Per preparare la salsa tzaziki emulsionare con un minipimer yogurt, olio, succo di limone, menta e aglio. In un colino pressare il cetriolo in modo che possa perdere l’acqua e aggiungerlo all’emulsione allo yogurt. Salare e pepare.

In un mixer realizzare la crema di olive frullandole ed emulsionando con olio di oliva a filo, fino ad avere una consistenza liscia, densa e omogenea. Affettare 1 pomodoro lavato e condirlo con un filo d’olio e sale. Affettare sottile la cipolla e condirla con un filo d’olio e sale.

Tostare il pane con del burro e montare il panino partendo con la crema di olive. Adagiare il burger, il pomodoro e la cipolla, terminare con la tzaziki.


#4 AFRICA
Con babaganush, harissa, tabuleh, hallumi

Ingredienti per 1 burger

Per il babaganush:
2 melanzane medie
5/6 foglie di menta
1 spicchio d’aglio
olio di oliva qb
succo di mezzo di limone
2 cucchiai di tahina
sale
mezzo cucchiaino di cumino

Per il tabuleh:
un mazzetto di prezzemolo
mezza cipolla
5/6 pomodorini
sale e pepe qb
olio di oliva qb
succo di mezzo limone

Harissa
Hallumi

Per preparare il babaganush cuocere la melanzana intera direttamente sul fornello, una volta cotta pulirla e mettere la polpa in un mixer. Aggiungere gli altri ingredienti e frullare aggiungendo olio a filo, fino ad ottenerne una crema liscia. Per realizzare il tabuleh lavare e tritare il prezzemolo, tritare la cipolla e i pomodori privati di semi. In una bowl mescolare il tutto con olio, sale, e succo di limone. Piastrare una fette di hallumi da entrambi i lati. Tostare il pane con del burro, montare il panino partendo dall’harissa, aggiungere il tabuleh, il burger, l’hallumi e infine il babaganush.

#5 ASIA (ricetta vegana)
Con tofu fritto, salsa teryaki, mayo veg al wasabi, insalatina di carote al sesamo

Ingredienti per 1 burger

Per il tofu fritto:
1 fetta di tofu
150 g panko
sale qb
olio di semi qb

Per la salsa teryaki:
200 ml salsa di soya
50 ml mirin
due cucchiai di zucchero di canna

Per la mayo al wasabi:
60 gr latte di soia
100 gr olio di mais
10 gr olio extra vergine di oliva
un pizzico di sale
1 cucchiaino di succo di limone
1 cucchiaio di wasabi

Per l’insalata di carote:
2 carote
olio di sesamo qb
1 cucchiaio di semi di sesamo
succo di limone qb
sale e pepe qb

Iniziare passando il tofu nel panko e friggendolo in olio bollente a 170 gradi, poi salare.  Per preparare la salsa teryaki portare tutti gli elementi a bollore mescolandoli spesso ed evitando che brucino. Una volta addensata e ridotta togliere dal fuoco. Per la mayo al wasabi, emulsionare tutti gli elementi con un minipimer iniziando da latte, olio a filo, sale, limone e wasabi.

Per l’insalata di carote, grattuggiarle, mescolarle in una bowl con olio di sesamo, succo di limone, sale e pepe. Tostare i semi di sesamo e aggiungerli all’insalatina. Tostare il pane in una padella con del burro vegano, montare partendo dalla mayo al wasabi, procedere con burger, tofu fritto, insalatina di carote e salsa teryaki.

 

[1] Fonte: Rapporto Coop 2022

[2] Fonte: Unione Italiana Food, World Vegetarian Day 2022

[3] Con riferimento: Beefburger Findus

[4] Fonte: https://www.findus.it/sostenibilita