Ritorna SapOri, il percorso enogastronomico e sostenibile di valorizzazione dell’olio Evo.

0
19

“Ampliare e rafforzare la sinergia tra Comune, Enti, Università e Associazioni per tutelare i prodotti agroalimentari tipici locali e valorizzare la produzione e vendita dell’olio extravergine di oliva”. Spiegano così, l’obiettivo del progetto di tutela e valorizzazione dei prodotti dell’agroalimentare locale, il sindaco del Comune di Palomonte, Felice Cupo, e l’assessore all’agricoltura di Palazzo di Città, Salvatore Giordano, che dopo la stipula avvenuta sei mesi fa a Palazzo Sant’Agostino presso la sede della Provincia di Salerno, del protocollo d’intesa tra Comune, Provincia, Università di Salerno e Assofrantoi Campania, per la tutela delle tipicità palomontesi ed in particolar modo, dell’olio extravergine di oliva, che ha dato vita all’adesione degli imprenditori agricoli locali all’OP ConfOliva, alla nascita dello sportello Assofrantoi Palomonte, e all’avvio di uno studio di ricerca universitario finalizzato alla realizzazione di un brand identitario, annunciano nuove iniziative che saranno presentate durante la seconda edizione dell’evento enogastronomico, culturale e artistico “Saporì, Rassegna dell’Olio di oliva e della Sostenibilità” che si svolgerà a Palomonte, sabato 28 e domenica 29 ottobre 2023. Un evento di rilievo regionale “SapOri” quello che anche quest’anno, dopo il successo della prima edizione dello scorso anno, ritorna nella Valle del Sele per promuovere la produzione dell’olio extravergine di oliva e dei prodotti agroalimentari della terra palomontese.

Evento organizzato dalla Pro Loco di Palomonte, con il Patrocinio del Comune di Palomonte e dell’associazione Assofrantoi Campania, finanziato da aziende e associazioni da sempre impegnate nella valorizzazione del territorio e che vedrà il weekend di sabato 28 e domenica 29 ottobre, la frazione di Bivio di Palomonte essere animata dalla presenza di stand enogastronomici, vendita di olio e prodotti tipici locali, animazione con musica popolare, animazione con spettacoli  per bambini e intrattenimento.

“Il direttivo della Pro Loco di Palomonte, che è stato rinnovato ed eletto da pochi giorni, e che rappresenta insieme ai suoi collaboratori, una realtà associativa da sempre impegnata nella valorizzazione e promozione del territorio, è fiera di porter avviare la nuova fase di gestione delle attività proprio con un evento di portata culturale regionale come SapOri -spiega la neopresidente della Pro Loco Palomonte, Gerarda Mastrolia. -Il nostro territorio- aggiunge- è da sempre terra di contadini, lavoratori e di prodotti di eccellenza enogastronomica, conosciuto per le sue tipicità e le sue bellezze e su queste puntiamo per far conoscere il nostro paese al mondo”.

La manifestazione inizierà con un convegno che si svolgerà alle ore 18.30 dal titolo  “L’olio extravergine di oliva tra criticità, aumento dei prezzi e politiche di sviluppo” alla presenza del sindaco, Felice Cupo, dell’assessore all’agricoltura del Comune, Salvatore Giordano, del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Salerno, Vincenzo Loia, del consigliere della Provincia di Salerno. Carmelo Stanziola, e del presidente di Assofrantoi Campania, Giovanni Toriello. L’evento proseguirà poi con il taglio del nastro alle ore 19.45 in località Bivio con il percorso enogastronomico e musicale fino a tarda notte. Domenica 29 ottobre invece, l’evento avrà inizio alle ore 15 a Bivio con attività di intrattenimento e animazione per bambini con spettacoli e dalle ore 20.00 con la riapertura a cena del percorso enogastronomico che sarà caratterizzato da spettacoli di musica popolare.