Spaghettini alle vongole.

0
172

da lacucinaitaliana.it

  • 1 Kg vongole
  • 320 g spaghettini
  • 25 g prezzemolo
  • uno spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Per la ricetta degli spaghettini alle vongole, fate spurgare le vongole in una grande bacinella, o nel lavandino, in abbondante acqua leggermente salata per almeno 2 ore: ogni 30’ scolatele delicatamente con le mani senza smuovere l’eventuale deposito di sabbia; trasferitele in un piatto, cambiate l’acqua, che sarà diventata torbida, e aggiungete un pizzico di sale. Fate attenzione a non frantumare i gusci durante queste operazioni.
Mondate il prezzemolo recuperando solo le foglie, lavatele, asciugatele con carta da cucina e tritatele finemente. Sminuzzate anche 1 spicchio di aglio. Lessate gli spaghettini in acqua salata.
Rosolate intanto, in un tegame abbastanza capiente da contenere le vongole e gli spaghettini, l’aglio tritato con 4 cucchiai di olio per 30 secondi, poi unite il prezzemolo.
Aggiungete dopo pochi secondi le vongole sgocciolate: cuocetele per 1-2’, finché non inizieranno ad aprirsi, quindi bagnatele con 3 mestolini di acqua di cottura della pasta.
Tenete da parte un altro mestolino di acqua di cottura, poi scolate gli spaghettini al dente, trasferiteli nel tegame e cuocete tutto per 1’ unendo, se serve, l’acqua tenuta da parte, in modo che la pasta finisca di cuocere e si formi un sughino denso dovuto all’amido rilasciato che si lega alla parte grassa delle vongole. Completate, a piacere, con prezzemolo tritato.