Artemis: apre a Brescia il primo tapas bar persiano.

0
111

Artemis, il primo tapas bar di cucina persiana gourmet in Italia, ha recentemente aperto le sue porte nel cuore di Brescia, in Contrada del Carmine 28/A. Il progetto familiare, sposato dall’imprenditore Joe Bastianich, vede alla guida della cucina Mashoufy Rezvan, detta Rosy, mamma cuoca e infermiera arrivata in Italia 40 anni fa durante la Rivoluzione iraniana.

Il locale, gestito dai figli di Rosy, Dario e Marco Brignoli, offre un’esperienza culinaria unica nel suo genere, con tapas mediorientali accompagnate da drink speciali. “Siamo felici di poter offrire ai bresciani e ai turisti un’eccezionale offerta etnica in città” dichiara Rosy, che ha un suo sito di cucina e una community su Facebook di oltre 2.000 persone.

Il menu di Artemis, tra tradizione, innovazione e contaminazione, propone piatti adatti a tutti i palati, anche a un pubblico vegetariano e vegano. Il riso al vapore, le spezie e i profumi orientali sono la base delle tapas di Artemis, che verranno abbinate a una selezione di vini della Cantina Bastianich: tapas classiche e meno, con ingredienti tradizionali resi particolari dall’utilizzo sapiente di sapori mediorentali come la bacca del crispino o la speciale salsa Artemis, la cui ricetta è segreta.

 

“Sono entusiasta di questo nuovo progetto: siamo di fatto i primi a portare in Italia la cucina persiana in versione tapas e farlo in collaborazione con Marco, un grande amico e la sua famiglia mi fa davvero felice” afferma Joe Bastianich.

 

Il nome del locale, Artemis, è ispirato alla leggendaria condottiera Artemisia, unica donna della flotta di Serse a combattere nelle guerre persiane contro i greci.

 

Il tapas bar, che conta venti posti interni e trenta esterni, sarà aperto tutte le sere a partire dalle 18:00 e anche a pranzo nei fine settimana.