Un piatto estivo della tradizione Irpina: le “Lagane con l’acciaccata”.

0
404

Lagane_2254_01a cura di Attilio De Pietro

Le lagane, pasta tipica della tradizione campana, ben si accompagnano con molti e diversi tipi di sughi, oltre che con i legumi come fagioli e ceci. In questa ricetta, invece, li accompagneremo con un sugo fresco tipicamente estivo.

Le Lagane (o Laene)
Si prepara la sfoglia con farina di grano duro ed acqua, quando l’impasto assume la giusta consistenza, si stende per bene la sfoglia non molto sottile e si tagliano, a mano, delle tagliatelle molto grossolane.

L’acciaccata
In un mortaio, possibilmente in pietra e con pestello in legno, si pesta (da questo il nome “acciaccata”) un’abbondante manciata di basilico, peperoni verdi freschi liberati dei semi, due spicchi d’aglio e un peperoncino rosso piccante. Si scalda l’olio nel tegame e vi si fa friggere il trito ottenuto. A questo punto si uniscono pomodori freschi a pezzettoni e pelati, quindi si aggiusta di sale e si fa cuocere per pochi minuti per non far perdere il gusto dei pomodori freschi. Nel mentre si fanno cuocere le lagane in abbondante acqua salata. Quindi si condiscono con l’acciaccata e… buon appetito