Natale, Federico Prodon si cimenta per la prima volta col panettone gelato

0
79

Le prime lucine di Natale sono comparse in città e i pasticceri hanno già acceso i forni e sono pronti a rivelare le proposte per il Natale 2023. Per Federico Prodon il primo Natale da pasticcere-gelatiere è anche il momento della svolta, con la creazione del suo primo Panettone Gelato. “L’incontro dei miei sogni che si è realizzato” afferma Prodon che da questa estate ha aggiunto la pasticceria-gelateria alla sua gamma di boutique dedicate alla dolcezza.

Dal classico ai panettoni più golosi
Prima di arrivare a scoprire il panettone gelato, è necessario parlare della gamma dei panettoni che Prodon propone per il Natale 2023, che si sviluppano su tre linee di impasti, anzi quattro, se contiamo la Limited Edition.

Si comincia con il Panettone Classico, con uvetta 6 corone australiana e arancia candita a cubetti. Poi ci sono le due ricette in cui il pasticcere romano inserisce rispettivamente pasta di pistacchio e pasta di nocciole. Nel Panettone al Pistacchio, spiega Prodon “Lavoro l’impasto con pasta di pistacchio di Bronte e lo arricchisco con albicocche semicandite del Vesuvio. Il panettone è poi ricoperto con glassa al pistacchio, cioccolato bianco e granella di pistacchio”. Nel Panettone alla Gianduia, l’impasto è composto da pasta di nocciola IGP Piemonte e la pasta gianduia, vengono poi inserite cialde di cioccolato al latte e cioccolato fondente, entrambe della pregiata linea di cioccolati di Michel Cluizel.

Infine c’è la Limited Edition Zibibbone, un panettone classico rivisitato con l’uvetta sei corone idratata con uno Zibibbo che proviene dalla zona fra Marsala e Mazara del Vallo, lo stesso che Prodon utilizza per la ricetta del suo gelato Malaga. Con lo stesso Zibibbo viene preparato uno sciroppo che viene inserito dopo la cottura per  rendere l’impasto morbido e profumato.

Il panettone gelato
Vera novità 2023 per i golosi di ogni età è il Panettone Gelato. Un tripudio di dolcezza e di cioccolato e nocciole. Il Panettone è infatti farcito con gelato al cioccolato 99% Michel Cluizel con rum Dom Papa e un gelato alle nocciole preparato da Federico Prodon utilizzando il suo speciale blend di nocciole Avellino-Viterbo-Piemonte. “Il panettone con il gelato è farcito a strati – spiega il pasticcere – e lo potrete trovare solo nella boutique dei Parioli, che è anche gelateria”.

Il segreto del Panettone di Prodon
Il segreto non è un segreto: sono gli ingredienti di altissima qualità, l’assenza di conservanti e di aromi chimici, nonché l’attenzione in ricettazione nel contenere grassi e zuccheri. Burro d’Isigny, zucchero biologico italiano, farina del Molino Dallagiovanna, uova di categoria A, cioccolato Michel Cluizel e lievito madre. “È un prodotto puro, con una shelf life di un mese e mezzo” spiega Prodon, che aggiunge come l’impasto sia frutto di una doppia lievitazione: “Faccio un primo impasto che riposa 12 ore, quindi la mattina dopo lo riprendo, faccio la pirlatura, ovvero formo i panettoni e li lascio riposare per altre 8 ore di lievitazione, prima di andare in cottura”.
A eccezione del Panettone Gelato, che troviamo solo nella boutique dei Parioli, tutti gli altri panettoni di Federico Prodon si possono acquistare in tutti i punti vendita, quindi anche a Borgo Pio e al corner all’interno del Mercato Centrale. Il formato è standard, da 750 g e i panettoni hanno un costo che va dai 39 € ai 45 €.

Le altre proposte natalizie dalla boutique Prodon
Le nostre confezioni sono in carta riciclata – spiega il pasticcere – e ho scelto volutamente una borsa che sopporta fino a 5kg di peso, in modo da poterla arricchire con altri prodotti oltre al panettone e farla diventare come un cesto natalizio”.

Fra le opzioni di scelta che Federico Prodon ha pensato per Natale ci sono le tavolette di cioccolato arricchite dal pasticcere per renderle ancor più golose. La linea di tavolette di cioccolato, relizzata anche in questo caso con cioccolato Michel Cluizel, è composta da 6 proposte, in formato da 90g: Noir au Rhum Caramel (un fondente 55% con caramello al rum); Noir à la grue de cacao caramélisée (fondente con gruè di cacao caramellato); Noisette (cremino alla nocciola); Pistache aux framboises (cremino al pistacchio con lamponi liofilizzati); Lait aux noisettes sablées (cioccolato al latte e vaniglia con nocciole sabbiate); Blanche avec des fraises (cioccolato bianco con fragole liofilizzate). A questo si aggiunge la linea delle creme spalmabili realizzate con grasso vegetale nobile, ovvero burro di karitè, che comprendono la Noisette (nocciola viterbese al 30%) e una crema di cioccolato Noir fondente. Infine, c’è la linea della frutta secca di origine francese aromatizzata.

Chi è Federico Prodon
Un passato da broker assicurativo e un presente da pasticcere professionista, che oggi ha all’attivo tre punti vendita. E se Prodon è diventato famoso grazie al programma Bake Off Italia (2014), nel mezzo ci sono stati i corsi professionali tenuti presso la scuola A Tavola con lo Chef, e un’esperienza di circa due anni alla guida del reparto pasticceria del Caffè Hungaria e due libri, uno sulle crostate e uno sui dolci nel bicchiere, entrambi editi da Gribaudo.

Con l’apertura del punto vendita di Borgo Pio, in Vicolo del Farinone 19, Federico Prodon ha deciso di “metterci il nome”, aprendo la sua prima boutique di pâtisserie. Dallo scorso aprile ha aperto il corner presso il Mercato Centrale alla stazione Termini di Roma, quindi l’ultima avventura con il punto vendita ai Parioli “Federico Prodon Pâtisserie e Crémerie” la sua nuova boutique dedicata, per la prima volta, non solo alla pasticceria ma anche alla gelateria.

Contatti

Federico Prodon Pâtisserie (Borgo Pio)
Aperto dal martedì alla domenica dalle 7.00 alle 19.00.
Chiuso il lunedì
Vicolo del Farinone 19, (Borgo Pio)
Tel +39 06 8941 3947

Federico Prodon Pâtisserie e Crémerie (Parioli)
Aperto dal martedì alla domenica dalle 7.30 alle 22.00.
Chiuso il lunedì
Via Giovanni Schiaparelli, 21 (Parioli)
Tel +39 06 89325263

La Bottega di Federico Prodon (Mercato Centrale)
Aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 24.00
Via Giovanni Giolitti, 36 (Stazione Termini)

Email: fprodon@yahoo.com
Facebook: Prodon- Pastissier amateur
Instagram: @federicoprodon